Autore: Laura Riget

copia-di-dimensione-sito-in-evidenza

Il PS vuole una strategia globale per combattere la crisi del coronavirus – comunicato stampa del PSS

La Svizzera ha affrontato la prima ondata del coronavirus limitando, per quanto possibile, le conseguenze di questa crisi sanitaria, ma è stata travolta dalla seconda ondata. Per troppo tempo il nostro Paese ha semplicemente sperato, invano, che la situazione si risolvesse da sola. Ora si tratta di prepararsi molto più seriamente a contrastare qualsiasi...

legge_arbitraria_logo_it

NO al paragrafo arbitrario!

NO alla legge antiterrorista – SÌ allo Stato di diritto Il 25 settembre 2020, l’Assemblea federale ha adottato una nuova legge federale sulle misure di polizia per la lotta al terrorismo. Questa legge rivede la definizione di attività terroristica: la nuova definizione è talmente vaga che pure l’allarmismo a sfondo politico è sufficiente perché...

Manuele

Imprese responsabili: perché SÌ

Prima di andare a votare su un’iniziativa popolare è sempre bene leggerne il testo, perché in poche righe esso esprime esattamente l’enjeu della votazione popolare. Per le iniziative a livello federale va poi sempre considerato che si vota su una norma della Costituzione, che se accolta dovrà poi comunque essere oggetto di una legge di...

lisa-boscolo

Basta profitti sulle vite umane

Il 29 novembre il popolo svizzero sarà chiamato a esprimersi sull’Iniziativa contro i commerci bellici, lanciata dalle Giovani verdi svizzere e dal Gruppo per una Svizzera senza esercito (GSsE). Tale iniziativa vuole vietare alla Banca Nazionale Svizzera (Bns), alle fondazioni e casse pensioni d’investire in imprese con almeno 5% della cifra d’affari annuale proveniente...

carlo-zoppi-sx

Iniziative in votazione: due chiari SÌ!

Le guerre e lo sfruttamento portano morte, fame e distruzione alla popolazione locale, destabilizzano intere regioni distruggendo infrastrutture, comunità ed ecosistemi. Se pensiamo di poter fare tranquillamente i nostri affari, portare a casa i benefici e lasciare in loco i problemi ci sbagliamo, perché i problemi si spostano verso di noi. Siano essi profughi,...

danilo1-1

Responsabili, chi?

Il dibattito su entrambe le votazioni del 29 novembre mette al centro la questione della responsabilità. I valori promossi sono condivisi apparentemente da tutti, ma i contrari ci dicono che non è corretto caricare di tutte le responsabilità le aziende. Ma se non loro, chi? Ancora una volta unicamente i cittadini? L’esasperazione della responsabilità...

schermata-2020-11-16-alle-16-14-23

La cultura non è un settore trascurabile, nemmeno in un momento di crisi

Il Partito Socialista ritiene che la cultura sia un settore indispensabile allo sviluppo della società e che in questo momento difficile vada particolarmente sostenuta. Domenica scorsa il PS ha quindi invitato esponenti del mondo culturale ticinese ad un incontro online per valutare congiuntamente un piano di sostegno mirato per questo settore. Dopo questo incontro...

working-1024382_1920

Incidenti sul lavoro, la situazione è preoccupante!

Il gruppo socialista ha ritenuto urgente interrogare il governo riguardo agli incidenti sul lavoro, che quest’anno contano già il doppio delle vittime dell’anno scorso. Nonostante, o forse proprio a causa, del lockdown e l’interruzione dei lavori per un periodo dell’anno. L’interrogazione del primo firmatario Fabrizio Sirica: Oltre al dramma della pandemia il 2020 sembra caratterizzato da...