Autore: Laura Riget

copia-di-dimensione-sito-in-evidenza

Votazioni del 27 settembre 2020

Quattro volte NO e una volta SÌ in questa super-domenica di votazioni! Dato che le votazioni di maggio sono state annullate a causa del coronavirus, ci attende ora una tornata con ben 5 votazioni federali. Ecco le nostre posizioni:   Sì al congedo paternità Finalmente anche la Svizzera vuole dotarsi di un congedo paternità...

foto-ufficiale

Sì al congedo paternità, no a più deduzioni per i figli

Senza contromisure, i ceti medio e medio-basso sono quelli che pagheranno maggiormente le conseguenze della crisi sociale ed economica a seguito della pandemia. Queste persone necessitano di aiuti concreti per contrastare l’erosione del reddito disponibile di molte economie domestiche. È quindi necessario agire sui costi fissi quali i premi di cassa malati e gli...

graziano-pestoni

Le sfide della libera circolazione

Articolo di Graziano Pestoni, Presidente USS Ticino e Moesa, apparso su La Regione del 14 luglio: Da alcuni anni, in Svizzera, viviamo in un regime di libera circolazione delle persone a livello europeo. Una specie di torre di avorio rispetto a tutti gli altri paesi. Dapprima limitata a importanti, ma relativamente pochi paesi, la...

9203-new

Crisi? Non per l’industria bellica

Articolo di Laura Riget, apparso su TicinoNews.  Stamattina la Segreteria di Stato dell’economia ha pubblicato le ultime cifre in merito all’esportazione di materiale bellico: nella prima metà del 2020 la Svizzera ha esportato armi per il valore di 501 milioni di franchi – una cifra che corrisponde a un aumento del 184% rispetto ai...

psti31_447330_20190131183303

Il declino demografico deve preoccuparci?

Con un comunicato pubblicato il 28 maggio l’Ufficio federale di statistica (UST) espone in questi termini le previsioni sull’evoluzione della popolazione nei prossimi 30 anni: «La popolazione residente permanente della Svizzera passerà dagli 8,7 milioni della fine del 2019 a 10,4 milioni nel 2050 con un aumento medio del 20,2%». L’aumento non sarà uniforme....

copia-di-copia-di-ps-standard-con-frase

La pausa scolastica non coincida con una pausa formativa: il DECS promuova corsi di recupero e d’approfondimento a sostegno degli allievi

A bocce ferme reputiamo che la riapertura delle scuole voluta dal Governo ticinese, a lungo dibattuta, si è dimostrata essere stata una scelta giusta, con l’obiettivo di tutelare il diritto a una formazione di qualità per gli allievi. Ora sarà fondamentale sfruttare in modo proficuo la pausa estiva e offrire possibilità di recupero e...

photovoltaic-2138992_1920

Studio sul potenziale di produzione energia fotovoltaica realizzabile sulle pareti foniche lungo autostrade e linee ferroviarie

Il nostro Consigliere nazionale Bruno Storni ha presentato un postulato che chiede al Consiglio federale di elaborare uno studio dettagliato sul potenziale di produzione di energia fotovoltaica sulle pareti foniche o altre strutture ad hoc realizzabili lungo le autostrade e linee ferroviarie. Ecco il testo completo: ll Consiglio federale è incaricato di elaborare uno...

sito-2

Per un finanziamento solidale della crisi: due iniziative parlamentari per sospendere il freno al disavanzo e ripristinare il coefficiente cantonale d’imposta al 100%

Per far fronte alla situazione straordinaria causata dalla crisi finanziaria legata al coronavirus, il PS Ticino chiede al Parlamento di sospendere il freno al disavanzo e ripristinare il coefficiente cantonale d’imposta al 100%, misure urgenti per evitare nuovi tagli a servizi e prestazioni. Tagli che colpirebbero ulteriormente fasce di popolazione e aziende già in...