Categoria: Sanità pubblica

sans-titre-67

Invece di diminuire i premi, si aumentano le franchigie adattandole al costo della vita!

Invece di diminuire i premi, si aumentano le franchigie adattandole al costo della vita! Rispondendo a una richiesta della maggioranza di destra in Parlamento, mercoledì il Consiglio federale ha posto in consultazione un progetto che prevede di aumentarle attraverso un adeguamento ai costi dei premi cassa malati, i quali continuano incessantemente, e in modo...

adps-2

La concorrenza e le privatizzazioni fanno aumentare i costi della salute

Le delegate e i delegati del PS Svizzero, riuniti in Assemblea oggi a Friborgo, hanno adottato un documento di posizione in ambito di politica sanitaria. Esigono un maggiore controllo democratico e un minore accanimento nell’ottenimento di profitti nel settore al fine di frenare l’aumento dei costi della salute. Le delegate e i delegati del PS hanno...

panorama_fribourg_107

Assemblea delle delegate e dei delegati del PSS a Friborgo: la politica sanitaria al centro dell’attenzione

La prossima Assemblea dei delegati si terrà sabato 24 giugno a Friborgo e il tema centrale sarà la politica sanitaria. Il PSS discuterà del documento sulla sanità che contiene, dopo un’approfondita analisi della situazione, dodici misure concrete da intraprendere. La delegazione ticinese ha esaminato il documento e lo condivide. Facendo tesoro delle esperienze fatte...

sans-titre-8

Riuscite le due iniziative per rinforzare la sanità pubblica

Le due iniziative per rinforzare la sanità pubblica hanno raccolto ben 27’000 firme! Il successo e l’interesse riscontrati dall’iniziativa “Per la qualità e sicurezza delle cure ospedaliere”, le cui 13’000 firme sono state depositate questa mattina, così come da “Per cure mediche e ospedaliere di qualità” – 14’000 firme depositate venerdì scorso – dimostrano che...

18664298_1357827217585953_7266450268744024785_n-1

Iniziativa “Per cure mediche e ospedaliere di prossimità”: depositate 14’000 firme!

L’iniziativa “Per cure mediche e ospedaliere di prossimità” ha raccolto quasi 14’000 firme, depositate questa mattina alla Cancelleria dello Stato. Complimenti ai promotori, al Comitato, alle firmatarie e ai firmatari tra cui figurano Gina La Mantia, Marina Carobbio, Lisa Boscolo, Tiziana Mona e Gianrico Corti. Questa iniziativa – che abbiamo sostenuto sin dall’inizio – mostra...

17951903_1089194667890801_6854935904600954962_n-2

Firmiamo le due iniziative per rinforzare la sanità pubblica

Le due iniziative per rinforzare la sanità pubblica hanno bisogno del nostro contributo Per la qualità e la sicurezza delle cure ospedaliere Per cure mediche e ospedaliere di prossimità Due iniziative, due firme, un obiettivo condiviso: Qualità, equità, appropriatezza, trasparenza, accessibilità e prossimità delle cure mediche e ospedaliere Più posti di formazione, sia per...

medico-2

Sviluppo della medicina di famiglia e di prossimità: presentata un’interrogazione parlamentare

Presentata un’interrogazione che chiede al Governo di rispondere alle esigenze poste dallo sviluppo della medicina di famiglia e di prossimità, necessaria anche in Ticino per garantire delle cure di base alla popolazione. La medicina di famiglia è un elemento fondamentale della sanità, per la salute della popolazione e contribuisce a limitarne i costi. Il...

La liberalizzazione nella sanità non mantiene le promesse fatte e fa aumentare i premi

La liberalizzazione nella sanità non mantiene le promesse fatte e fa aumentare i premi

La presidenza del PS svizzero ha presentato oggi in una conferenza stampa il proprio documento di lavoro sulla sanità. Lo scopo è di trovare delle risposte concrete a dei problemi sanitari attuali, come l’aumento dei costi e l’esplosione dei premi. Nell’ambito della politica sanitaria svizzera si è fortemente rinforzata la tendenza verso la concorrenza...

noprivatizzazionisanita

No alle privatizzazioni nel settore sanitario

Nei giorni scorsi è partita l’azione di sottoscrizione dell’appello pubblico No alla modifica della Legge sull’Ente ospedaliero cantonale e Sì all’iniziativa “Giù le mani dagli ospedali” che trovate qui di seguito. La pianificazione ospedaliera e la modifica della legge sull’Ente ospedaliero cantonale suscitano la nostra opposizione per i seguenti motivi: La privatizzazione: è prevista...

ospedale2

No allo smantellamento degli Ospedali pubblici!

Sono moltissime le ragioni per opporsi alla pianificazione ospedaliera votata dal Gran Consiglio e della quale la revisione della Legge sull’Ente Ospedaliero Cantonale (LEOC) è parte integrante. Ricordiamo i cinque principali motivi: La pianificazione ospedaliera rappresenta un passo ulteriore verso la privatizzazione di un servizio pubblico fondamentale come gli ospedali. Infatti è prevista la...

Pianificazione ospedaliera: benvenuti alla Sanità ticinese SA

Pianificazione ospedaliera: benvenuti alla Sanità ticinese SA

La nuova pianificazione ospedaliera votata ieri rappresenta una chiara volontà di smantellare la sanità pubblica a favore del privato, un privato che già oggi in Ticino rappresenta una fetta sproporzionata di offerta ospedaliera se paragonata agli altri Cantoni svizzeri. Nonostante una battaglia lunga, condotta in maniera seria e con costanza a difesa della qualità...

ospedale

La sanità tra pubblico e privato

di Roberto Malacrida, candidato al Consiglio degli Stati / Il Consiglio federale ha deciso, lo scorso giugno, che il diritto alla salute sia considerato fondamentale per ogni essere umano. L’universalità di tale diritto impone in primo luogo un dovere di equità, tale da garantire a ciascuno condizioni di benessere, combattendo le ineguaglianze esistenti e...

Il Partito Socialista si oppone a uno smantellamento degli ospedali pubblici ticinesi

Il Partito Socialista si oppone a uno smantellamento degli ospedali pubblici ticinesi

Per il Partito Socialista la sanità è un servizio pubblico che deve garantire cure di qualità accessibili a tutta la popolazione. Le informazioni che nelle ultime settimane sono trapelate dai media circa un possibile ri-orientamento della politica ospedaliera ticinese non possono quindi che preoccuparci. Da quanto appreso sembra infatti che nell’ambito dei lavori preparatori...