Comitato cantonale: com’è andata

All’ordine del giorno del Comitato cantonale di mercoledì 11 maggio ci sono stati tre temi importanti: la presentazione della manovra di rientro, presentata e commentata da Ivo Durisch, capogruppo del PS in Gran Consiglio. Alcune perplessità sono state sollevate dal nostro capogruppo soprattutto per quanto riguarda i tagli nel sociale, dove tante famiglie verranno colpite dalle misure di risparmio del Governo, dove i disoccupati e le persone in assistenza saranno in difficoltà.

Gianni Frizzo, presidente del Comitato “Giù le mani dalle Officine”, ha spiegato la situazione attuale delle trattative con le FFS e la situazione attuale dei lavoratori e delle lavoratrici. I membri del Comitato hanno approvato all’unanimità.

Il presidente del PS, Igor Righini, ha espresso le proprie preoccupazioni sulla manovra di rientro e ha sottolineato l’importanza degli investimenti come prerogativa irrinunciabile dello sviluppo economico in Ticino.

Fabrizio Sirica e Giulio Bozzini, rispettivamente vicepresidente e membro di direzione del Partito, hanno presentato l’iniziativa popolare per “Più trasparenza nel finanziamento della politica”.

La documentazione