Igor Righini

Attività politica
Presidente PS-Ticino dal 2016il-presidente-del-partito-socialista-ticinese-igor-righini
2016: Candidato PS al Consiglio nazionale
1996 – 2000: Municipale PS – Biasca

Attività lavorativa
2003 – 2017: Titolare Igor Righini architetto  – Pollegio
1997 – 2003: Co-titolare a Marca&Righini architetti – Biasca
1996 – 1997: Architetto / Studio indipendenza SA – Bellinzona
1995 – 1996: Architetto / Ufficio Monumenti Storici – Bellinzona

Formazione
1995: Diploma in architettura / Politecnico federale Zurigo (ETH/Z)
1987: Maturità economica / Bellinzona

Specializzazioni
2014: Partener specializzato Minergie
2005: SUPSI – DCAD / Attestato di progettazione Ecologica

 

Taluni si sono presi il mal d’Africa. Io ho quello ticinese; così, finiti gli studi a Zurigo, sono tornato a casa. Mi mancavano le persone di qua. Amo il Ticino e la Regione di montagna delle Tre Valli, dove abito e lavoro come architetto indipendente. Questa terra è stata più volte sacrificata e usata. La Svizzera ha ottenuto la possibilità di commerciare con l’Europa garantendo il trasporto attraverso le Alpi. Le regioni a ridosso di questi flussi di traffico, come quelle di fondovalle o del Mendrisiotto, sono fortemente trafficate, inquinate e indigeste ai turisti. Il risanamento del Ticino comprese le zone periferiche, dal profilo economico, ambientale e della qualità di vita dei suoi abitanti rappresenta una priorità. Il primo passo è quello di garantire salari minimi dignitosi a tutti. Occorre anche potenziare le misure di controllo e tutela della dignità delle persone; chi non rispetta i lavoratori e le lavoratrici, sfrutttandoli per i propri interessi, va estromesso dall’economia cantonale e nazionale.