Taggato: assistenza

carlolepori_ps60

PS60+, Le rendite ponte per disoccupati anziani sono un passo nella giusta direzione

Il Consiglio federale propone una rendita ponte per i disoccupati anziani, evitando così il ricorso all’assistenza sociale e permettendo loro di arrivare all’età della pensione senza sacrifici improponibili per chi ha lavorato tutta una vita. Tuttavia, molte donne – soprattutto le lavoratrici e i lavoratori a tempo parziale – non potranno approfittarne a causa...

salariominimoora-520x245-1

NO a un salario minimo inferiore a 20 franchi all’ora!

Riguardo alle discussioni sull’introduzione del minimo salariale legale, il PS ribadisce la sua ferma posizione: NO a un importo inferiore ai 20 franchi all’ora. Il salario minimo è una misura indispensabile per il nostro Cantone poiché permette di combattere la povertà permettendo a chi lavora, quindi anche a chi ha figli a carico, di vivere...

consuntivomacchiatorosso

Cifre nere del Consuntivo macchiate di rosso

Il Partito Socialista ritiene che l’avanzo d’esercizio di 80,4 milioni del Consuntivo non debba essere ridotto freddamente alle cifre contabili, ma valutato alla luce dei risparmi che hanno fortemente ridotto la politica familiare, conducendo a delle dolorose conseguenze per molte persone, costringendole anche all’assistenza sociale: dei tagli che non risulta fossero necessari, ma imposti...

Le proposte concrete a tutela dei lavoratori residenti banalizzate dai partiti in Gran Consiglio

Le proposte concrete a tutela dei lavoratori residenti banalizzate dai partiti in Gran Consiglio

Il PS e il Gruppo socialista in Gran Consiglio sono amareggiati che l’unico intervento concreto e realizzabile a favore delle lavoratrici e dei lavoratori residenti senza occupazione o in assistenza sia stato banalizzato dal resto dei partiti. È sconcertante che questo sia accaduto proprio durante la discussione su ‘Prima in nostri’, durante la quale...

money-1704039_960_720

Lavoro e salari dignitosi per combattere la povertà e l’esclusione sociale

Il drammatico aumento delle persone che hanno bisogno dell’assistenza sociale impone un radicale cambio di rotta nella politica portata avanti dai partiti di maggioranza. I tagli alle prestazioni sociali vanno fermati ed è imperativo adottare delle misure incisive per un lavoro e dei salari dignitosi in Ticino. L’allarmante situazione dell’assistenza sociale è stata confermata...

6860473

Lavoro e salari dignitosi per combattere la povertà e l’esclusione sociale

Il drammatico aumento delle persone che hanno bisogno dell’assistenza sociale impone un radicale cambio di rotta nella politica portata avanti dai partiti di maggioranza. I tagli alle prestazioni sociali vanno fermati ed è imperativo adottare delle misure incisive per un lavoro e dei salari dignitosi in Ticino. L’allarmante situazione dell’assistenza sociale è stata confermata...